Home Page    
dummy dummy dummy dummy
   
dummy
dummy dummy dummy dummy
 
"Il nuovo collocamento"
  ENTRA
  PERSA PASSWORD?
  REGISTRATI
 
     Home /Legislazione
  IL NUOVO COLLOCAMENTO
 
L'ATTUALE COLLOCAMENTO

Aspetti della presente normativa:

Novità e servizi introdotti dal nuovo collocamento
Cosa e' il nuovo stato di disoccupazione ?
Cosa fare per il riconoscimento del nuovo stato di disoccupazione ?
Cosa offre il centro per l'impiego ?
A cosa serve il nuovo stato di disoccupazione ?
Novità

NOVITA' E SERVIZI INTRODOTTI DAL NUOVO COLLOCAMENTO

DECRETO LEGISLATIVO 19.12.2002 N. 297 "Disposizioni modificative e correttive del D.Lgs. n. 181/00, recante norme per agevolare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro, in attuazione dell'art.45, comma1, lettera a) della Legge 17/5/1999 n.144" - G.U. n.11 del 15.1.03 - IN VIGORE: dal 30 gennaio 2003

(TORNA SU)

COSA E' IL NUOVO STATO DI DISOCCUPAZIONE ?

"La condizione del soggetto privo di lavoro, immediatamente disponibile allo svolgimento ed alla ricerca di una attività lavorativa secondo modalità definite con i servizi competenti.

(TORNA SU)

COSA FARE PER IL RICONOSCIMENTO DEL NUOVO STATO DI DISOCCUPAZIONE ?

Gli interessati devono sottoscrivere presso il Centro per l'impiego (o le sedi decentrate) in base al proprio domicilio l'autocertificazione attestante l'immediata disponibilità allo svolgimento ed alla ricerca di attività lavorativa e l'eventuale precedente attività lavorativa svolta (sia subordinata sia autonoma).
Per le persone già iscritte nelle soppresse liste di collocamento che hanno in precedenza dichiarato la propria immediata disponibilità (D. Lgs. 181/00) continuano a valere le dichiarazioni già sottoscritte con il mantenimento dell'anzianità già maturata nello stato di disoccupazione.
Per le persone già iscritte nelle soppresse liste di collocamento che non hanno in precedenza dichiarato l'immediata disponibilità (D. Lgs. 181/00) vige l'obbligo di presentarsi entro 180 giorni dal 30.1.2003 per dichiarare la propria immediata disponibilità lavorativa con il mantenimento dell'anzianità già maturata nello stato di disoccupazione.
ANCHE I DISABILI DISOCCUPATI ISCRITTI ALLE LISTE SPECIALI DEL COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO DEVONO DICHIARARE LA LORO DISPONIBILI AL LAVORO.

(TORNA SU)

COSA OFFRE IL CENTRO PER L'IMPIEGO ?

Entro 3 mesi, a decorrere dalla data di presentazione dell'autocertificazione di immediata disponibilità, il Centro per l'Impiego offre a tutti gli utenti (adolescenti non più in obbligo scolastico, giovani, disoccupati o inoccupati di lunga durata, donne in reinserimento lavorativo), un colloquio di orientamento, al fine di definire un percorso personalizzato di inserimento lavorativo e le conseguenti e successive azioni volte a realizzare l'incrocio domanda ed offerta di lavoro.

(TORNA SU)

A COSA SERVE IL NUOVO STATO DI DISOCCUPAZIONE ?

Per usufruire dei servizi di supporto alla ricerca attiva di lavoro offerti dai Centri per l'Impiego, nonché per eventuali servizi resi da altri Enti e Istituzioni e per prestazioni assistenziali e previdenziali laddove le specifiche disposizioni richiedono il possesso di tale stato di disoccupazione.

(TORNA SU)

NOVITA'

SOPPRESSIONE:

- o delle liste di collocamento (art. 10 L. 56/87) e conseguente iscrizione, escluse alcune liste speciali (mobilità, categorie protette L. 68/99, spettacolo, ecc.).
- o del libretto di lavoro.
- o del mod. C1 (attestazione iscrizione nelle liste di collocamento).
- o della timbratura annuale.

ISTITUZIONE

della scheda anagrafica e della scheda professionale contenente le informazioni relativi al percorso scolastico, formativo e lavorativo e relativo rilascio a richiesta dell'interessato a seguito della dichiarazione di immediata disponibilità.

RILASCIO
certificazione attestante lo stato di disoccupazione comprovato ai sensi del D.Lgs. n. 297/02 modificativo del D. Lgs. n. 181/00


SEMPLIFICAZIONE delle procedure per l'avviamento al lavoro nel settore privato (per chi ha già "trovato" un lavoro.

- il lavoratore non deve più presentarsi al Centro per l'Impiego per il rilascio del mod.C1 (attestato di iscrizione nelle liste di collocamento) e nemmeno consegnare al datore di lavoro il libretto di lavoro.
- il datore di lavoro effettua solo la comunicazione di assunzione (secondo la modulistica reperibile ai Centri per l'Impiego)
- Rimane in vigore la L. 407 del 29.12.90 che prevede sgravi contributivi alle aziende per assunzioni a tempo indeterminato di disoccupati da almeno 24 mesi.
- Le nuove disposizioni introdotte dal D. Lgs. n. 297/02 all'art. 6 "modalità di assunzione e adempimenti successivi" (comprese le comunicazioni delle CO.CO.CO.anche da parte degli Enti locali) troveranno applicazione non immediata ma solo dopo l'emanazione dei successivi Decreti previsti.

CONFERMA degli attuali criteri per la formazione delle graduatorie per l'avviamento a selezione per assunzione negli Enti pubblici ai sensi dell'art. 16 L. 56/87.

PER SAPERNE DI PIU':
Gli Uffici delle Amministrazioni Provinciali e dei Centri per l'impiego sono a disposizione per ulteriori approfondimenti.

(TORNA SU)